rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Barriera di Milano / Via Leinì

Ruspe sull'ex bowling, abbattuto anche il dormitorio dei disperati

La palazzina, ex sede di un giornale sportivo, verrà convertita in un supermecato

L’ultimo atto si sta consumando da qualche giorno. Le ruspe che hanno demolito l’ex bowling di via Leinì stanno ora abbattendo anche la vicina palazzina che per mesi ha ospitato un dormitorio di disperati.

Sede storica di un giornale sportivo e di una radio, l’edificio era ormai abbandonato da tempo. E qualcuno, alla fine, ci ha messo gli occhi addosso, adibendo l’ultimo piano a dormitorio. Dei ripari di fortuna, tuttavia, rimane oggi ben poco. Il tetto nero, carbonizzato dalle fiamme, non c’è più. E al posto delle macerie nascerà uno spazio commerciale di oltre 2mila e 500 metri quadrati.

Il market creerà nuovi posti di lavoro mentre le famiglie di zona beneficeranno di alcuni interventi che verranno eseguiti sull’intero isolato, tra cui nuovi passaggi pedonali, incroci messi a posto e una illuminazione pubblica nuova di zecca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspe sull'ex bowling, abbattuto anche il dormitorio dei disperati

TorinoToday è in caricamento