menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruspe nell'ex bowling abbandonato, al posto dei disperati un supermercato

A dare il sì ai proprietari, concedendo i permessi, è stato il Comune di Torino che con i contributi incasserà circa 886mila euro

Addio disperati e ripari di fortuna nell’ex bowling diventato un dormitorio. L'arrivo delle ruspe in via Leinì, all’angolo con via Feletto, ha portato una ventata d'ottimismo nel quartiere. Molti residenti delle vicine palazzine hanno assistito alla prime demolizioni.

«Un gran passo avanti - raccontano -. Forse non dovremmo più avere problemi con i disperati».L’occupazione abusiva, con tanto di materassi ritrovati all’ultimo piano dai vigili del fuoco, aveva spinto la circoscrizione Sei a chiedere un’accelerata alle operazioni. E proprio in quell'isolato dimenticato nascerà uno spazio commerciale di oltre 2mila e 500 metri quadrati che permetterà di ridare vita ad un fabbricato abbandonato ad uno stato di degrado totale.

«È un intervento importante - dichiara la presidente della circoscrizione Sei Nadia Conticelli - che risana uno degli angolo più problematici della Barriera». A dare il sì ai proprietari, concedendo i permessi edificatori, è stato il Comune di Torino che con i contributi per la riqualificazione del territorio incasserà circa 886mila euro. Ai soldi contanti la Città potrà contare anche su alcuni lavori e interventi che verranno eseguiti sull’intero isolato, tra cui nuovi passaggi pedonali, incroci messi a posto e una illuminazione pubblica rinnovata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento