Cronaca

Rubini per 60mln di euro nascosti in Svizzera, indagati commerciante e casalinga

I rubini erano contenuti all'interno di due valigette depositate presso la medesima banca svizzera, spedite dallo stesso spedizioniere doganale per conto di due persone apparentemente anonime

Rubini e zaffiri per 60 milioni di euro, racchiusi in due valigette di pelle e spediti tre anni fa in Svizzera, in una cassetta di sicurezza a Ginevra.

Una storia che ha dell'inquientante poichè a spedire le due valigette, attraverso uno spedizioniere doganale di Alessandria, sono stati un umile commerciante di capi d'abbigliamento del Calusiese ed una casalinga di Chivasso, entrambi incensurati e con una vita apparentemente anonima.

La procura della Repubblica di Ivrea che sta seguendo la vicenda, gli ha iscritti nel registro degli indagati per ricettazione.

A scoprire le due preziose valigette, la Guardia di Finanza di Ivrea: durante un normale controllo dei libri contabili del commerciante Calusiese, gli agenti scoprono che l'uomo, tre anni prima, aveva inviato 483 rubini usando uno spedizioniere doganale di Alessandria. Destinazione, una banca di Ginevra, in una cassetta di sicurezza a lui intestata con tanto di assicurazione e dettagli della merce.

La vicenda insospettisce le fiamme gialle, ancor più sbigottite quando l'uomo, alle domande degli agenti, risponde di essere solo un prestanome e di non sapere da dove vengono quei gioielli.

Partono le indagini e dopo poche settimane, la Guardia di Finanza scopre un'altra valigetta, ancora più ricca di quella del commerciante: al suo interno ci sono zaffiri e rubini per un valore di 50 milioni di euro. Dietro questo tesoro, inviato nella medesima banca di Ginevra e dallo stesso spedizioniere doganale di Alessandria, c'è un umile casalinga di Chivasso.

I due, commerciante e casalinga, ora indagati per ricettazione, si erano frequentati in passato e per un po' si erano persi di vista.

L'ipotesi della procura di Ivrea è che la provenienza delle pietre sia illecita e che il primo ed il secondo pacco siano strettamente collegati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubini per 60mln di euro nascosti in Svizzera, indagati commerciante e casalinga

TorinoToday è in caricamento