Rubava gli occhiali dalla fabbrica dove lavorava: denunciato

I Carabinieri hanno trovato sull'auto e nell'abitazione dell'uomo, merce per un valore di 20 mila euro.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Chivasso hanno denunciato G.A., 43 anni, operaio di Lauriano, per ricettazione. Nella macchina dell’uomo sono stati trovati infatti 120 paia di occhiali da vista e da sole, di varie marche, di cui non era in grado giustificare provenienza. Una successiva perquisizione in casa ha permesso ai Carabinieri di trovarne altre 100 paia. Il materiale recuperato vale circa 20.000 euro. Le successive indagini hanno permesso di stabilire che gli occhiali provenivano dallo stabilimento Luxottica di Lauriano, dove lavora l’uomo.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento