menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano un cellulare sul Salerno-Torino, arrestati due venticinquenni

Dopo una sommaria descrizione gli agenti della polfer, in servizio di scorta a bordo del treno notturno Salerno-Torino Porta Nuova, hanno fermato sui binari gli autori del furto, due napoletani pregiudicati

Sono stati arrestati sui binari, dopo che il personale polfer, in servizio di scorta a bordo del treno notturno Salerno-Torino Porta Nuova, è stato informato dal capo treno che a un passeggero era stato rubato il cellulare. Entrambi i malviventi sono residenti nella provincia di Napoli, con diversi precedenti per furto aggravato in ambito ferroviario

La vittima del borseggio del telefono cellulare, durante la sosta nella stazione di Roma Termini, è scesa dal convoglio per fumare una sigaretta ma senza mai perdere di vista lo scompartimento dove aveva riposto i proprio effetti personali. Una volta accortosi di alcuni movimenti sospetti da parte di due giovani nei pressi del proprio bagaglio, l'uomo è risalito frettolosamente sul treno per cercare di capire se gli avessero asportato qualcosa, senza riuscirci.

In seguito, una volta acquisita la sommaria descrizione dei presunti autori del furto, il personale di polizia operante ha prontamente rintracciato sul binario due giovani che corrispondevano alla descrizione fornita, accompagnandoli presso la sottosezione di polizia ferroviaria di Roma Ostiense. Addosso a uno dei è stato trovato il cellulare sottratto al passeggero, già privato della scheda sim.

Per i due giovani risultano numerosi precedenti in ambito ferroviario, entrambi sono stati deferiti in stato di arresto per furto aggravato in concorso. Uno dei due, che era sottoposto all'obbligo di dimora nella fascia notturna, è stato anche deferito all'autorità giudiziaria in stato di libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento