Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via Po

Ruba il telefono a due pellegrini con la tecnica del depliant: arrestato

Dopo avere appoggiato il depliant di una vendita immobiliare sul tavolo, dove la coppia stava pranzando, ha preso lo smartphone per poi dileguarsi. A poche decine di metri dal luogo del furto gli agenti della Squadra Mobile lo hanno arrestato

Continuano le rapine e gli scippi ai pellegrini in visita a Torino. Un cittadino romeno di 32 anni aveva appena rubato con destrezza il telefono cellulare ad una coppia, in pellegrinaggio per l'Ostensione della Sacra Sindone, quando il personale della Squadra Mobile di Torino lo ha fermato ed arrestato. 

L'uomo si è avvicinato alla coppia, di Bergamo, che stava pranzando sotto i portici di via Po. Mentre le sue vittime mangiavano il rapinatore ha cercato, in modo insistente, di presentare un dépliant di vendite immobiliari che teneva in mano. Il volantino però non era altro che uno strumento utile ad occultare il telefono che la coppia aveva appoggiato sul tavolo per impossessarsene. 

Una volta preso il telefono il 32enne, già noto alle forze dell'ordine, si è allontanato verso piazza Castello, ma qui si è imbattuto in una pattuglia della Squadra Mobile che insospettita dai suoi movimenti lo ha fermato. Quando gli operatori di polizia hanno chiesto le generalità l'uomo ha tentato di darsi alla fuga, ma senza riuscirci.

Dopo una breve colluttazione, in cui uno degli agenti ha rimediato una distorsione al ginocchio, il cittadino romeno è stato arrestato per furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, oltre alla denuncia per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità. Lo smartphone è stato poi restituito dalla Polizia alla coppia di Bergamo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba il telefono a due pellegrini con la tecnica del depliant: arrestato

TorinoToday è in caricamento