Cronaca

Delitto Rosboch, confronto Defilippi-Obert: volano anche insulti tra i due

Il confronto davanti al procuratore è stato videoregistrato. Le versioni fornite dai due accusati dell’omicidio continuano a non combaciare

Il faccia a faccia tra Gabriele Defilippi e Roberto Obert questa mattina è iniziato alle 10 e da subito è stato contraddistinto dai toni forti, molto forti.

Davanti al procuratore capo Giuseppe Ferrando, a Ivrea, i due accusati dell'omicidio della professoressa di Castellamonte si sono scontrati verbalmente per gran parte della mattinata. Il confronto tra i due non è stato verbalizzato, ma videoregistrato dai carabinieri.

Dopo mezz’ora di pausa per il pranzo, sono riprese le domande del procuratore a Defilippi e Obert per delineare la dinamica dell'omicidio del 13 gennaio nei boschi di Rivara.

Ma seduti a pochi metri di distanza, i due assassini di Gloria Rosboch si smentiscono l'un l'altro e le versioni continuano a non combaciare, in particolar modo su chi abbia materialmente ucciso la professoressa.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delitto Rosboch, confronto Defilippi-Obert: volano anche insulti tra i due

TorinoToday è in caricamento