Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Parella / Corso Appio Claudio

Ronde serali per scacciare le prostitute dal parco Carrara

L'idea è del capogruppo della Lega Nord della circoscrizione Quattro Maurizio Maffei. Nel mirino il via vai delle prostitute agli angoli delle strade

Bagni utilizzati come alcova e rapporti occasionali consumati ad ogni ora del giorno, all’insaputa dei passanti. Al parco Carrara di corso Appio la prostituzione ha raggiunto livelli da record. Colpa – sostengono i residenti – dell’illuminazione carente e prostituzione e della mancanza di controlli. A contribuire al degrado ci avrebbero pensato anche i ladri di rame che sarebbero riusciti nell’impresa di saccheggiare l'impianto lasciando la zona al buio. Un fenomeno che ha indotto una delegazione di cittadini a pensare persino alle ronde per debellare i predoni dell'oro rosso e soprattutto il problema prostituzione. Il perché lo si capisce facendo un giro con la macchina tra corso Appio Claudio, via Pietro Cossa e corso Regina Margherita.

Di giorno sono attraenti signorine dell'Est a colonizzare i viali mentre di sera ci pensano le giovani africane ad attendere i clienti sul marciapiede nella speranza di concludere qualche affare prima del cambio del testimone. “Stiamo pensando di effettuare delle camminate serali all’interno del parco – spiega il capogruppo della Lega Nord della circoscrizione Quattro Maurizio Maffei -. Nessuno può più utilizzare i bagni, le lucciole ci portano i clienti e in uno dei nostri blitz abbiamo persino trovato delle brandine nascoste tra i cespugli”.

Non sembra pensarla così il Comune di Torino. Secondo l'assessorato all'Ambiente le torri-faro sarebbero state ripristinate a seguito di un intervento di Iren. “Come al solito abbiamo provveduto a fare le opportune segnalazioni – ha tenuto a precisare il presidente della circoscrizione Claudio Cerrato –. La prostituzione c’è ma si consuma lungo i viali, niente a che vedere insomma con il sistema d'illuminazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ronde serali per scacciare le prostitute dal parco Carrara

TorinoToday è in caricamento