Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Cota: "A Lampedusa una tragedia, ma no a fomentare l'immigrazione"

Il governatore della Regione si esprime circa la tragedia avvenuta a Lampedusa. "E' una tragedia". Ma conclude: "Il principio che ci deve guidare deve essere prima di tutto quello di aiutarli in maniera efficace a casa loro"

Una “tragedia”. Il governatore della Regione Piemonte Roberto Cota, intervenendo sulla strage di migranti avvenuta al largo di Lampedusa, esprime il suo cordoglio per le vittime: “Quella di oggi è una vera tragedia. Quando muoiono delle persone, la prima cosa da esprimere è il cordoglio. Da uomo politico aggiungo che per evitare che queste cose si ripetano bisogna stare molto attenti in tema di immigrazione, è una materia da gestire con competenza, pesando le parole".

Cota, nell’esprimere il suo cordoglio, lancia una frecciata ad una certa politica sull’immigrazione: "Chi ha incarichi di governo - aggiunge Cota - deve essere cauto nel dire che le regole in vigore non vanno bene e che tutti devono poter entrare liberamente sul nostro territorio perché è come dire che queste regole possono essere violate. E' un messaggio pericoloso che in realtà spiana la strada proprio a chi organizza queste vere e proprie tratte di essere umani. Il principio che ci deve guidare deve essere prima di tutto quello di aiutarli in maniera efficace a casa loro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cota: "A Lampedusa una tragedia, ma no a fomentare l'immigrazione"

TorinoToday è in caricamento