menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rivoli: racket dei videopoker, scoperto laboratorio clandestino

In un capannone di Rivoli sequestrate 60 slot machine e circa 200 schede elettroniche. A dicembre era stata sgominata l'organizzazione specializzata in estorsioni ai danni dei gestori delle sale gioco

Era un capannone di Rivoli il covo-laboratorio in cui erano assemblati i videopoker di un'organizzazione criminale smantellata 6 mesi fa in Piemonte. La scoperta è stata fatta dai carabinieri.

Lo scorso dicembre era stata sgominata l'associazione di tipo mafioso che era specializzata in estorsioni ai danni dei gestori delle sale da gioco. Erano state ben 12 le persone arrestate, tra cui 5 fratelli. Con minacce e intimidazioni imponevano ai locali l'installazione delle proprie macchinette, obbligandoli a sottostare alle loro regole.


I carabinieri della Compagnia di Chivasso hanno scoperto nel covo di Rivoli 60 slot machine e circa 200 schede elettroniche, alcune vergini e altre già clonate, oltre a diverso materiale informatico. L'associazione era in costante contatto con altri gruppi criminali legati alla 'ndrangheta calabrese e Cosa Nostra. Secondo quanto appurato dagli investigatori alcuni componenti dell'organizzazione criminale stavano pianificando l'omicidio di alcune perspone che avrebbero potuto intralciare i loro piani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento