La sindaca Appendino presenta al territorio il Progetto Moi

Riunito il primo tavolo di gruppo

Si è svolta giovedì 7 settembre a Torino la prima riunione del Gruppo di partecipazione del "progetto Moi" - Migranti Opportunità Inclusione" - messo in campo da da Prefettura e Comunedi Torino insieme a Regione Piemonte, Città Metropolitana, Compagnia di San Paolo e Diocesi per affrontare l’emergenza dell’ex villaggio olimpico di via Giordano Bruno.

Progetto che nei giorni scorsi ha anche avuto il sostegno del ministero dell’Interno. A tutti gli effetti si tratta di un tavolo parallelo a quello istituzionale che permette di far conoscere al territorio - soprattutto ad associazioni e rappresentanti che intendono collaborare col progetto e che ieri erano presenti - il piano di riqualificazione e la ricollocazione dei profughi che da anni occupano le palazzine.

La riunione si è tenuta in corso Corsica nella sede della Circoscrizione 8 dove si sono incontrati la sindaca Chiara Appendino, l'assessore al welfare del Comune di Torino, Sonia Schellino, l’assessora regionale all’immigrazione, Monica Cerutti, il presidente della Circoscrizione 8, Davide Ricca e il project manager Antonio Maspoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento