Daniele è stato ritrovato: un telespettatore chiama la trasmissione televisiva

Era andato a Genova

Daniele Ricotta, 25 anni

Daniele Ricotta, il 25enne scomparso giovedì 7 dopo essere uscito dall'ospedale Martini in cui era ricoverato, è stato ritrovato ieri, mercoledì 13 marzo 2018, a Genova. Sta bene.

Decisiva, per il suo ritrovamento, è stata la trasmissione 'Chi l'ha visto?' di Rai3, a cui i parenti si erano rivolti dopo la scomparsa. Il giovane, infatti, è stato visto da un telespettatore che lo ha riconosciuto e ha immediatamente chiamato il programma. Lo staff ha poi chiamato la famiglia consentendole di andare a recuperare il loro caro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Concordo

  • Bisognerebbe dire al telespettatore che era meglio chiamare direttamente la Polizia, si risparmiava un passaggio, e quindi tempo..comunque.rimarro' nel dubbio per tutta la vita: lo avra' riconosciuto dalla foto, o dallo smanicato rosa ?

  • Meno male che tutto si è risolto per il meglio...@riccardo, lei invece?

  • Magari voleva essere lasciato in pace...

  • bene , almeno uno dei pochi programmi della rai che servono

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Perde il controllo della moto sull'asfalto viscido: centauro muore sul colpo

  • Cronaca

    Tragedia in cantiere: operaio muore sotto il crollo di uno scavo

  • Cronaca

    Carrozzeria devastata da un incendio: due operai intossicati

  • Attualità

    La mongolfiera di Borgo Dora continuerà a volare: c'è un compratore

I più letti della settimana

  • Più 42 nuovi negozi e 600 addetti: Settimo Cielo è il parco commerciale più grande d’Italia

  • Investita da un’auto mentre attraversa la strada: donna morta

  • Investita all'ultimo mese di gravidanza: caccia al pirata della strada. Poi parto miracoloso in ospedale

  • Tragedia nell'azienda: morto un giovane ingegnere

  • Una città intera piange Mattia: aveva solamente sei anni

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 25 e domenica 26 maggio

Torna su
TorinoToday è in caricamento