rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Finisce l'odissea della barca rubata ai torinesi: ritrovata in Tunisia

Grazie al passaparola sui social

Il Tangaroa, l'imbarcazione di 16 metri di proprietà di una coppia di torinesi rubata all'inizio di novembre 2017 dal porto turistico di Marina degli Aregai a Santo Stefano al Mare (Imperia), è stata ritrovata a fine mese dopo alcune settimane di ricerca. Si trovava in Tunisia, dove evidentemente era stata portata dai ladri.

Decisivo, nell'individuare il luogo del Mediterraneo dove fosse finita (aveva carburante per arrivare un po' ovunque, ma non per superare lo stretto di Gibilterra), è stato il passaparola su Facebook tra i gruppi di appassionati di barche. I ladri avevano cancellato il nome, ma non il marchio, un delfino stilizzato disegnato dal genero dei proprietari, che sono immediatamente volati a Tunisi per recuperare, dopo lunghe pratiche burocratiche, ciò che era di loro proprietà.

Adesso si indaga per risalire ai ladri. Il valore della barca supera il milione di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce l'odissea della barca rubata ai torinesi: ritrovata in Tunisia

TorinoToday è in caricamento