Cronaca Via I Maggio, 28

Nei lavori per il nuovo negozio di Vaie spunta un'intercapedine con dentro delle ossa, locale sequestrato

Verranno eseguite delle analisi

Il negozio di via I Maggio a Vaie, dove è avvenuto il ritrovamento

Nel corso dei lavori di allestimento di una nuova attività commerciale nei locali di via I Maggio 28 a Vaie, nel pomeriggio di ieri, sabato 5 giugno 2021, sono stati ritrovate alcune ossa all'interno di uno scantinato. Immediatamente è scattato lo stop e sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Susa, che hanno sequestrato l'immobile per poter eseguire degli accertamenti.

A dare l'allarme è stata la titolare della nuova attività, che ha scoperto il locale, una sorta di intercapedine tra il terreno e il pavimento, dopo avere sfilato un vecchio lavandino da un muro. Oltre alle ossa, sono stati trovati un paio di scarpe, bigodi per capelli, vecchi giornali e barattoli arrugginiti.

Fino agli anni '80 l'edificio aveva ospitato l'ufficio postale, ma negli anni '50 in quei locali si trovava una macelleria, cosa che (forse) può spiegare la presenza delle ossa. Soltanto le analisi del dna, però, consentiranno di stabilire con certezza se si tratta di resti di animali o resti umani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nei lavori per il nuovo negozio di Vaie spunta un'intercapedine con dentro delle ossa, locale sequestrato

TorinoToday è in caricamento