menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tortosa, la famiglia Saracino: “Vogliamo tornare a casa con la nostra bambina”

La salme, molto probabilmente, non rientreranno prima di Pasqua. I Saracino sono uniti nel dolore con le famiglie delle altre vittime

Si sono incontrati all’ospedale di Tortosa i genitori delle vittime dello schianto del bus per riconoscere le proprie figlie. I papà e le mamme sono arrivati alla spicciolata all’ospedale di Tortosa dove riposano le salme delle sette ragazze che hanno perso la vita mentre tornavano da una festa.  

Il papà di Serena Saracino, Alessandro, racconta sottovoce il suo dolore: “Serena era tutto, era la nostra unica figlia, e oggi per noi la vita finirà”. Il medico di famiglia torinese fa trapelare la voglia di ricongiungersi alla loro amatissima bambina, così la chiamano. “Vogliamo tornare a casa con le nostre bambine. Vogliamo fare quest’ultimo viaggio con loro” aggiunge Alessandro Saracino.

A Torino la città attende il rientro di Serena che probabilmente non avverrà prima di Pasqua. Il giorno del funerale sarà lutto cittadino, come ha annunciato l’amministrazione comunale. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento