menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Voli in tilt dopo incendio, 200 piemontesi bloccati all'aeroporto di Fiumicino

L'aereo per il capoluogo sabaudo che avrebbe dovuto decollare la scorsa notte alle ore 22.50 partirà solo stamane, dopo una lunga notte d'attesa. In totale sono quattro gli aerei penalizzati dall'incendio

Sono 200 i passeggeri piemontesi, diretti a Torino, che stanno vivendo in queste ore una vera e propria odissea all'aeroporto di Roma-Fiumicino, dopo l'incendio doloso sviluppatosi ieri e che ha mandato in tilt la maggior parte dei collegamenti aerei tra lo scalo romano e l'Europa.

L'aereo per il capoluogo sabaudo che avrebbe dovuto decollare la scorsa notte alle ore 22.50 partirà solo stamane, dopo una lunga notte d'attesa. In totale sono quattro gli aerei penalizzati dall'incendio: tre in arrivo da Roma con ritardi anche di 12 ore e uno in partenza per Roma. Malgrado la situazione a Fiumicino stia tornando lentamente alla normalità, i disagi proseguono anche nella mattinata odierna: il primo volo programmato per Roma alle 6.50 è stato posticipato di cinque ore e partirà solo alle 11.50.

L'incendio, divampato in una pineta poco prima dell'abitato di Focene, potrebbe presumibilmente essere di origine dolosa. Il fumo, alto in cielo, ha creato notevoli disagi all'aeroporto Leonardo Da Vinci. Alcune piste sono state chiuse e come comunica Alitalia è stato "disposto il blocco di tutti i decolli". La compagnia di bandiera chiarisce anche che la disposizione è stata presa dalle "autorità e non è una decisione dell'aviolinea".

Intanto prosegue l'azione degli elicotteri della Forestale per spegnere i piccoli focolai che si stanno riattivando nella pineta di Focene. La procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo, al momento, contro ignoti in attesa di sapere dai vigili del fuoco e dagli esperti se vi sono gli estremi per proseguire lungo la pista dell'incendio doloso.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento