Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Rebaudengo / Corso Vercelli

Risse e schiamazzi: i residenti di corso Vercelli presentano il conto

In Barriera di Milano è allarme per i locali che tengono aperto fino a tardi diventando un punto di ritrovo per lo spaccio e la delinquenza. "Il quartiere non ne può più"

“In corso Vercelli si prendono a botte ogni tre giorni. Non ne possiamo più”. I residenti del quartiere Barriera di Milano protestano dopo le continue scazzottate tra ubriachi che si verificano ogni notte nei pressi di via Desana.

Un punto di ritrovo per disperati e spacciatori molto conosciuto nel quartiere. Solo un mese fa, infatti, alcune volanti della polizia municipale intervennero sedando una maxi rissa tra romeni e nordafricani. Proprio ai vigili i residenti chiedono un monitoraggio costante della zona. “Dopo le 20 scatta il coprifuoco – protesta Silvia C., una residente -. Abbiamo paura ad uscire di casa perché non si sa mai cosa può succedere. Mi chiedo cosa abbiamo fatto di male per essere costretti a vivere come dei topi in gabbia”.

Nei primi giorni di maggio alcuni residenti hanno lanciato delle bottiglie dalle finestre nel tentativo di spaventare gli ubriaconi. Ma non c’è stato nulla da fare. “Non sempre le forze dell’ordine intervengono – dichiara un altro cittadini -. Presenteremo nuovi esposti di protesta nella speranza che l’amministrazione si decida ad intervenire. Basta con i locali che tengono aperto fino alle ore beate. O peggio quelli che non chiudono mai”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse e schiamazzi: i residenti di corso Vercelli presentano il conto

TorinoToday è in caricamento