menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Risse in corso Vercelli, in arrivo nuove sanzioni per i trasgressori

Alcuni locali di corso Vercelli e via Desana sono sottoposti ad un continuo monitoraggio della polizia municipale. Una richiesta dei residenti dopo le ultime risse

Portoni danneggiati e gli immancabili vetri rotti. Da Barriera di Milano si alza un coro unanime contro le continue risse serali che hanno finito per trasformare il quartiere nel più classico dei far-west. Da corso Vercelli a via Desana sono sempre i residenti a protestare per le quotidiane liti ad alto tasso alcoolico, il via vai degli spacciatori e quei marciapiedi dove il sangue sembra scorrere a fiumi. Troppi gli episodi per continuare a far finta che non succeda nulla. E le ultime lamentele sono arrivate direttamente in consiglio comunale.

“Dopo una certa ora questa zona diventa il luogo di ritrovo di ubriaconi e delinquenti – lamentano in coro i cittadini -. Sono quasi tutti extracomunitari. Bevono, litigano e danneggiano tutto quello che trovano. Sarebbe ora di intervenire, magari chiudendo quei locali che tengono aperto tutta la notte”. Nel mirino del quartiere sono finiti soprattutto due locali: un bar e un negozio. Uno in corso Vercelli sanzionato dalla polizia municipale per una serie di irregolarità amministrative e uno in via Desana in cui sono state accertate irregolarità legate all’igiene oltre al sequestro di alimenti in cattivo stato di conservazione.

“Si tratta di locali che abbiamo provveduto a controllare nel 2012 e nell’anno in corso –  ha spiegato l’assessore alla Polizia Municipale del Comune di Torino Giuliana Tedesco -. Sono state riscontrate alcune irregolarità e ovviamente chi ha sbagliato è stato sanzionato. E dopo i recenti esposti è attualmente in corso una nuova attività di monitoraggio”.

Polemico il capogruppo della Lega Nord in Comune Fabrizio Ricca che ha chiesto all’assessorato la chiusura dei locali. “Non lasciamo la gente in balia di questi criminali – accusa Ricca -. Utilizziamo l’articolo 100 per far capire a questi locali che non possono fare tutto quello che vogliono”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento