Cronaca Aurora / Lungo Dora Napoli

Rissa tra ubriachi e spacciatori, la staccionata in legno diventa un'arma

Un residente del quartiere, che ha assistito alla scena dal balcone dalla propria abitazione, ha allertato immediatamente le forze dell’ordine

Il luogo in cui è avvenuta la rissa

Una rissa tra un gruppo di africani e alcuni romeni ha paralizzato il lungo Dora Napoli nella serata di martedì 18 maggio.

Intorno alle ore 23 due bande composte da un numero non ben precisato di persone, si parla di spacciatori e ubriachi, si sono affrontate tirandosi dietro bottiglie di vetro e oggetti.

E usando la staccionata in legno come un’arma. Un uomo è finito all’ospedale ma non è in pericolo di vita.

Un residente del quartiere, che ha assistito alla scena dal balcone dalla propria abitazione, ha allertato immediatamente le forze dell’ordine. Gli spacciatori, disturbati dalle urla della gente, sono riusciti a fuggire in pochi minuti lasciando per strada una scia di cocci di vetro. Sul posto sono intervenuti la polizia e alcune ambulanze che hanno soccorso un romeno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa tra ubriachi e spacciatori, la staccionata in legno diventa un'arma

TorinoToday è in caricamento