Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano

Barriera come il Far West: rissa con spari e coltelli per la cocaina

I carabinieri hanno arrestato i sette senegalesi protagonisti della rissa avvenuta in Barriera lunedì per la gestione del mercato della droga

In seguito ad una rissa scoppiata per divergenze nel traffico di droga, sono stati arrestati sette senegalesi dai carabinieri di Torino. Due dei sette arrestati vivono a Torino, cinque in provincia di Brescia.

I carabinieri riferiscono che i cinque senegalesi bresciani erano arrivati a Torino per derubare due grossisti di cocaina della città. L’episodio risale a lunedì, ed è avvenuto in Barriera di Milano: i cinque senegalesi bresciani hanno spruzzato addosso ai due grossisti uno spray paralizzante, ma contro le loro aspettative le vittime hanno reagito. Dopo l’iniziale sorpresa, ne è nata una zuffa vera e propria, nella quale sono stati esplosi colpi di pistola a salve e sono stati estratti cacciaviti e coltelli, con i quali sono stati sferrati colpi e fendenti.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine: uno dei senegalesi, infatti, ha ragigunto a piedi la stazione dei carabinieri più vicina, sanguinante e con la bava alla bocca. I carabinieri hanno arrestato i sette: per quattro dei quali c’è l’accusa di tentato omicidio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barriera come il Far West: rissa con spari e coltelli per la cocaina

TorinoToday è in caricamento