Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Nichelino

Botte e testate pre-elettorali: rissa tra politici al seggio

I due avevano già rischiato di venire alle mani durante un consiglio comunale. Stavolta a testate si sono presi davvero ed uno dei due è finito con il setto nasale fratturato

Che la tensione per le imminenti elezioni fosse elevata si sapeva, ma fino a prendersi a testate, nessuno l'avrebbe detto.

E' quello che è successo nel pomeriggio di sabato 24 maggio a Nichelino, nella prima cintura torinese. All'interno di uno dei seggi in allestimento nella scuola Papa Giovanni, un esponente di rifondazione comunista, Renato M., ha colpito a suon di testate il segretario provinciale di Sel, Marco Brandolini. Una testata tutt'altro che lieve dato che, per quest'ultimo, ha comportato la rottura del setto nasale.

Solo l'ennesimo episodio, anche perchè i due, avevano già rischiato di venire alle mani durante una seduta del consiglio comunale di Nichelino. La vittima è stata trasportata all'ospedale Santa Croce di Moncalieri per le cure del caso.

La polizia sta attendendo il referto medico poiché, se le lesioni fossero giudicate guaribili in oltre venti giorni, scatterebbe la denuncia d'ufficio senza bisogno della querela della parte offesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e testate pre-elettorali: rissa tra politici al seggio

TorinoToday è in caricamento