Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Alessandro Scarlatti

Rissa a colpi di karate in via Scarlatti, il quartiere vuole i militari

Nel fine settimana due uomini si sono affrontati a colpi di pugni e calci volanti per le vie della Barriera. I residenti impauriti hanno abbassato la serranda

Bottigliate, pugni e calci volanti in pieno stile Bruce Lee. Non stiamo parlando di un film di arti marziali ma dell’ultima rissa che ha scioccato il quartiere Barriera di Milano. E le fotografie scattate da un residente non sembrerebbero lasciare molti dubbi in proposito.  Nelle immagini si vedono due uomini venire alle mani in via Scarlatti all’angolo con via Montanaro. In pieno giorno e sotto lo sguardo spaventato di passanti e commercianti, molti dei quali costretti ad abbassare la serranda per paura di ritorsioni.

Due uomini, racconta una testimone, avrebbero cominciato a darsele sul marciapiede. E senza apparenti motivi. Una rissa senza esclusione di colpi con i due a volare per terra e rialzarsi come se niente fosse. Nel caos qualche macchina è stata danneggiata. “E’ successo all’improvviso – racconta un passante - Miracolo che nessuno si sia fatto male”.

Ma ad esser movimentata è stata anche la serata. In via Montanaro i carabinieri sono riusciti a fermare un uomo che ha poi pensato bene di spaccare i vetri della volante con calci e testate. “Vogliamo i militari come a Porta Palazzo” è lo slogan che da qualche ora campeggia in Barriera. A chiedere l’intervento sono i cittadini, stanchi di vivere nella paura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa a colpi di karate in via Scarlatti, il quartiere vuole i militari

TorinoToday è in caricamento