menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valanghe, rischio marcato: anche un solo sciatore può provocarle

L'Arpa avverte che il rischio di valanghe sul territorio piemontese resta marcato, di livello 3 su 5. C'è possibilità di causare dei distacchi anche al solo passaggio di uno sciatore

Il rischio valanghe rimarrà marcato, con un livello che l'Arpa classifica di grado 3 su una scala che arriva a 5. Il bollettino divulgato dall'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale segnala quindi, ancora una volta, il rischio di valanghe e slavine nel territorio piemontese.

Il pericolo di distacchi di neve di maggiori dimensioni è da situare nel nord, dove le nevicate sono state più abbondanti: fino a 2 metri, nell'ultima settimana, sulle Alpi Lepontine e Pennine. Sulle Alpi Marittime e sui rilievi Liguri sono stati raggiunti i 130 cm di neve fresca; 'solo' 45-70 sulle Cozie. L'Arpa avverte però che ovunque, anche il "passaggio di un solo sciatore" può causare valanghe.

L'allarme dell'Arpa si situa in giornate nelle quali si sono verificate molte valanghe, specialmente dopo l'ultimo caso mortale, quello di Clavière: proprio per questo ultimo episodio, il pm Raffaele Guariniello ha aperto un fascicolo di inchiesta; per chi accompagnava il quindicenne deceduto perché sciava fuoripista, sono ipotizzati i reati di disastro e omicidio colposo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento