Cronaca Regio Parco / Via Federico Nietzsche

L'ex Tarcisia Sassi riaprirà i battenti, iniziati i lavori di bonifica

L’ex campo sportivo di via Nietzsche rinascerà grazie alla parrocchia Madonna del Rosario di piazza dalle Bande Nere che ha affidato la struttura in concessione

Il rumore dei tacchetti, il fischio dell’arbitro, la rete che si gonfia e il pubblico che esulta. Sensazioni di cui in via Nietzsche si sono perse le tracce per anni. A breve, però, qualcosa potrebbe cambiare. Ci sono voluti più di dieci anni, infatti, ma alla fine il sogno di rivedere in piedi l’ex campo sportivo del Tarcisia Sassi si trasformerà in realtà. La struttura – fino a pochi giorni fa dormitorio per disperati, alcova per prostitute e discarica a cielo aperto – rinascerà grazie alla parrocchia Madonna del Rosario di piazza dalle Bande Nere che ha affidato l’area in gestione alla società sportiva “Real 909” con sede in corso Moncalieri.

Un progetto anticipato a ottobre con le parole e le speranze del quartiere. In questi mesi, però, qualcosa si è mosso. I nuovi responsabili hanno così avuto il loro bel da fare per allontanare le persone che dormivano nella struttura e per dare il via la bonifica, obiettivo imprescindibile in questa prima fase dei lavori. All’interno del rudere sono stati recuperati materassi e masserizie. E oltre alla pulizia si passerà alla messa in sicurezza dell’impianto.

“C’è davvero molto lavoro da fare racconta Ivano della “Real 909” - ma abbiamo tutta l’intenzione di realizzare un nuovo campo di gioco portando qui i nostri ragazzi”. Un progetto che potrebbe cancellare una volta per tutte i fantasmi del passato, il fallimento della vecchia società e l’arrivo silenzioso e allo stesso tempo inarrestabile del degrado. Con tanto di via vai continuo di prostitute, ladruncoli e sbandati.

“A seguito delle nostre interpellanze il campo è stato ripulito. Ringraziamo la parrocchia Madonna del Rosario per l’impegno preso verso la cittadinanza” ha precisato il capogruppo della Lega Nord della circoscrizione Sette Daniele Moiso. Oltre al campo da gioco la società sportiva cercherà di rimettere in sesto anche le tribune, la biglietteria e gli spogliatoi. “Si tratta di un progetto serio e competente ha dichiarato il coordinatore allo Sport Luca Deri - che porterà una ventata d’aria fresca, fino a pochi anni fa inaspettata”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex Tarcisia Sassi riaprirà i battenti, iniziati i lavori di bonifica

TorinoToday è in caricamento