rotate-mobile
Cronaca San Paolo / Via Pollenzo, 10

La vittoria del Codacons: dopo un mese torna l'acqua nella palazzina di via Pollenzo

In attesa delle decisioni di Arera e dell’Autorità Garante delle Concorrenza e del Mercato

Torna l'acqua nel condominio di via Pollenzo al civico 10 a Torino. 

Da metà aprile 2023, la palazzina era senz'acqua, per bere, per cucinare e per lavarsi. La colpa sarebbe di una ventina di condomini che pagano la fornitura solo di tanto in tanto e di altri tre o quattro che non hanno mai pagato. Il conto da saldare a Smat supera i 20mila euro e così i rubinetti sono stati definitivamente chiusi. Una mossa che però danneggia tutti, anche chi invece la fornitura la paga regolarmente, e che Codacons condanna pesantemente.

Dopo l'intervento dell'associazione è cessata "l'illegittima sospensione e finalmente l’acqua torna a sgorgare dai rubinetti", spiega Codacons nelle ore successive al ripristino, avvenuto ieri pomeriggio, giovedì 11 maggio 2023.

"Niente per oltre un mese, niente acqua per bere, cucinare, fare la doccia o per il bagno e poco è servito alla Smat il legittimo reclamo degli utenti incolpevoli fino a ieri. Nei 43 alloggi, sono almeno 100 le persone colpite dai gravissimi disagi, tra cui minori anche in tenerissima età, e molti anziani tra le persone che hanno subito gli effetti della pratica aggressiva di Smat e che hanno dovuto attingere acqua con taniche e fare la doccia a casa di amici e parenti. Alcuni hanno lasciato l’abitazione (studenti fuori sede del Politecnico di Torino ) e sono riusciti a farsi ospitare da familiari. O hanno affrontato spese per soggiornare in un Bed and Breakfast. Altri, più fragili anche economicamente o con riconosciute disabilità, sono stati costretti ad arrangiarsi. In attesa delle decisioni di Arera e dell’Autorità Garante delle Concorrenza e del Mercato che dovranno valutare le violazioni denunciate ai Regolamenti e la configurabilità di una pratica aggressiva nel comportamento di Smat, Codacons sosterrà i residenti per il risarcimento dei danni ed in difetto di volontà conciliativa dell’Azienda preannuncia azioni giudiziarie", si legge in una nota. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vittoria del Codacons: dopo un mese torna l'acqua nella palazzina di via Pollenzo

TorinoToday è in caricamento