Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Timidi segnali di ripresa nel 2014: i piemontesi tornano a mangiare fuori

Secondo Unioncamere, il quarto trimestre del 2014 ha rilevato un incremento del fatturato nelle attività commerciali e soprattutto nella ristorazione

Buone notizie dall'economia piemontese. Negli ultimi mesi del 2014 c'è stato infatti qualche timido segnale di ripresa nell'ambito del commercio e della ristorazione: nel quarto trimestre, il fatturato delle imprese della nostra regione ha registrato una variazione del +0,7% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. Questo è ciò che emerge dall’indagine realizzata, nei mesi di gennaio e febbraio 2015, da Unioncamere Piemonte in collaborazione con gli Uffici Studi delle Camere di Commercio Provinciali.

E dalle ricerche risulta in particolare che i piemontesi, dopo un periodo in cui i ristoranti risultavano essere piuttosto vuoti, sono tornati - almeno qualche volta - a mangiare fuori. La performance migliore viene infatti dalle attività della ristorazione che hanno realizzato un incremento del fatturato pari a +2,8%, rendendo finalmente giustizia alla qualità delle eccellenze enogastronomiche regionali.

Il fatturato generato dai settori del commercio al dettaglio in sede fissa è cresciuto invece dello 0,7% rispetto allo stesso periodo del 2013 ma non tutti gli ambiti presentano il segno positivo. In calo sono infatti gli introiti relativi al settore alimentare (-0,4%) e al comparto dell’abbigliamento (-0,3%). Migliorano invece cultura e tempo libero (+2,5%) e il settore dei prodotti della casa e Ict (+0,7%).

Ma cosa dicono le previsioni per il 2015? Per il I trimestre l'orientamento resta ancora pessimistico: il 45% degli intervistati, per il periodo gennaio-marzo 2015, prevede una flessione del fatturato mentre il 14% ne prospetta un aumento. I pessimisti superano gli ottimisti anche in riferimento agli ordini ai fornitori e all’occupazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Timidi segnali di ripresa nel 2014: i piemontesi tornano a mangiare fuori

TorinoToday è in caricamento