Cadavere nel fiume Po in zona Sassi, la vittima è un 60enne

Ripescato dopo oltre un'ora e mezza un corpo senza vita dalle acque del fiume. Difficile stabilire le cause del decesso, sarà l'autopsia a dare maggiori risposte: si sa solo che è un uomo bianco di circa sessant'anni

Il cadavere di un uomo è stato ripescato in serata nelle acque del fiume Po, in lungo Stura Lazio, nei pressi della diga del Pascolo.

Si tratta di un uomo di carnagione bianca, sulla sessantina. Le operazioni dei vigili del fuoco sono durate oltre un'ora e mezza e non sono state semplici visto il buio e la posizione del corpo, incastrato tra i detriti.

Sulle cause della morte non si sa ancora nulla: a stabilirlo sarà l'autopsia che verrà disposta nelle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento