Morì in ospedale dopo il parto, Pm chiede rinvio a giudizio per i medici

Chiesto il rinvio a giudizio per omicidio colposo di due medici per la morte di Angela Venturino, 37 anni, una neo-mamma morta nel luglio 2011, dieci giorni dopo avere partorito

La procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per omicidio colposo di due medici del pronto soccorso dell'ospedale di Susa per la morte di Angela Venturino, 37 anni, una neo-mamma morta nel luglio 2011, dieci giorni dopo avere partorito.

La donna, residente a Meana di Susa e malgara al Colle delle Finestre, era stata colta da un malore mentre si trovava a effettuare un controllo.

Secondo il pm Giancarlo Avenati Bassi, i sanitari non le avevano diagnosticato un aneurisma all'aorta. L'esame autoptico effettuato all'epoca dei fatti dal medico legale Giambattista Golé aveva infatti evidenziato che la morte era avvenuta per dissezione dell'aorta, escludendo legami con il parto avvenuto pochi giorni prima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento