rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Istigazione al terrorismo, rimpatriato un 34enne con numerosi alias

Rintracciato a Milano

Alle spalle numerosi alias, lo pseudonimo “Zidane Zidan” e un’inclinazione alla violenza. Dopo un lungo e complesso iter burocratico gli agenti dell’ufficio immigrazione delle questure di Catania e di Torino hanno rimpatriato un cittadino algerino di 34 anni. L’uomo questa mattina, giovedì 19 ottobre, è stato espulso dal territorio nazionale per motivi di sicurezza nazionale, nell’ambito dei controlli anti terrorismo.

L’algerino era stato rintracciato a Milano lo scorso 19 giugno dopo una capillare attività investigativa svolta dalla sezione antiterrorismo della Digos di Catania. L’uomo era trattenuto al centro di espulsione di Torino da quattro mesi. In quanto irregolare sul territorio nazionale e avente sulle spalle l’accusa di «istigazione a commettere delitti di terrorismo». Etichetta arrivata dopo una pubblicazione, sul suo profilo Facebook, di frasi di adesione alle persecuzioni contro le comunità cristiane in Medio Oriente da parte di formazioni jihadiste.  

L’uomo senza fissa dimora, era entrato in Italia nel gennaio 2016 tramite la frontiera di Lampedusa e, dopo essere stato denunciato una prima volta a febbraio dper resistenza a pubblico ufficiale, era stato sottoposto ad un primo provvedimento di espulsione con ordine del Questore di Catania a lasciare il territorio nazionale entro 7 gg. Nel mese di maggio del 2016 era stato sottoposto a controllo sempre nel capoluogo etneo ed in tale circostanza, dopo esser stato deferito per inosservanza del precedente decreto di allontanamento, era reso destinatario di un ulteriore decreto del Questore di allontanamento

Lo straniero, inoltre, si era reso protagonista di danneggiamenti dell’arredo urbano e di un incendio all’interno del Cie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istigazione al terrorismo, rimpatriato un 34enne con numerosi alias

TorinoToday è in caricamento