Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Tgv bloccato per tre ore in Valsusa, passeggeri rimborsati del 200 per cento

Sull'accaduto continua a indagare la Digos, la Scientifica e la Polfer. Secondo gli inquirenti, a bloccare il treno per tre ore, sarebbe stato un nuovo sabotaggio, porbabilmente realizzato dai militanti No Tav

Pomeriggio movimentato e accaldato per i passeggeri del treno Tgv Parigi-Milano. Poco dopo le ore 16, a causa del danneggiamento di una parte del cavo aereo della linea ferroviaria, il convoglio è stato costretto ad arrestarsi nei pressi della stazione di Bussoleno, ponendo i 304 passeggeri diretti in parte a Torino e in parte a Milano, a una lunga attesa.

Nonostante la distribuzione di alcune bottiglie d'acqua, l'assistenza del personale della protezione civile e dell'aerazione permessa dall'apertura di alcune porte del Tgv, in assenza di alimentazione elettrica e di aria condizionata, i passeggeri hanno subito una provante attesa. Dopo alcuni minuti, grazie a un locomotore di soccorso fatto arrivare sul posto per trainare il convoglio, i passeggeri sono stati condotti nelle vicinanze della stazione di Bruzolo dove la protezione civile li ha fatti scendere, prestando immediata assistenza. I viaggiatori sono stati successivamente trasferiti a bordo di un pullman per raggiungere le destinazioni di Torino e Milano.

Secondo quanto disposto da SNFC, tutti i passeggeri coinvolti nell'incidente saranno, tuttavia, rimborsati del 200 per cento sul prezzo del biglietto, mentre quelli del Tgv successivo, che ha subito un ritardo in seguito all'accaduto, si vedranno il ticket rimborsato del 100 per cento.

Sull'accaduto continua a indagare la Digos, la Scientifica e la Polfer. Secondo gli inquirenti, a bloccare il treno per tre ore, sarebbe stato un nuovo sabotaggio, porbabilmente realizzato dai militanti No Tav. Il guasto tecnico è stato rinvenuto a Meana, in Valsusa, a pochi passi dal cantiere di Chiomonte e a monte del campeggio No Tav di Venaus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tgv bloccato per tre ore in Valsusa, passeggeri rimborsati del 200 per cento
TorinoToday è in caricamento