menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fa rifornimento a scrocco all'ospedale di Settimo, denunciato

Con un grosso tubo di gomma prelevava il gasolio dalle cisterne che riforniscono il gruppo elettrogeno. E' stato scoperto quasi per caso dalla visione del filmati registrati dalle telecamere di sicurezza

Faceva il pieno alla propria auto prelevandolo impropriamente dalla cisterne dell'ospedale. L'uomo, un ventinovenne residente a Torino, si recava appositamente al Nuovo Ospedale di Settimo Torinese per mettere il gasolio nella propria vettura.

La sua furbata è stata scoperta quasi per caso. Visti i continui furti di vario genere (sparizioni di portafogli e telefoni cellulari di degenti e di impiegati) avvenuti all'interno della struttura sanitaria, i Carabinieri della Tenenza di Settimo avevano deciso in accordo con la Procura di Torino di installare alcune telecamere in punti ritenuti più sensibili. Grazie alla visione dei nastri è stato chiaro quello che faceva l'uomo, nell'area intorno alle cisterne che riforniscono il gruppo elettrogeno dell'ospedale.

Il ventinovenne è stato denunciato e gli è stata notificata un’ordinanza di divieto di dimora e di accesso nel comune di Settimo Torinese. Questo per impedire il proseguo del suo reato. A casa poi i militari gli hanno trovato e sequestrato il tubo di gomma utilizzato per aspirare il carburante, un imbuto e sei taniche in plastiche piene di gasolio (tenute come quantità di scorta).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento