Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Nizza Millefonti / Via Ventimiglia, 225

Palazzo del Lavoro sommerso dai rifiuti: "Ci sono odori nauseabondi"

Palazzo del Lavoro è ridotto ad una discarica; i cittadini avvertono odori disgustosi e il consigliere Cesare Carbonari ha avvertito l'Ufficio Igiene

Palazzo del Lavoro affoga tra i rifiuti: il grande edificio che dovrebbe essere uno dei simboli del quartiere Millefonti è invece sempre più preda del degrado. Erbacce alte, facciata sempre più malmessa. E poi i rifiuti: tanta spazzatura, che viene gettata oltre la cancellata del palazzo tanto che ormai è tutto ingombro di schifezze di ogni sorta. Dai materassi ai vecchi elettrodomestici, dagli scatoloni ai vestiti. I residenti puntano il dito contro i camper e i nomadi che sostano in corso Maroncelli, ma il problema oggi è ancora un altro: la puzza.

Odori nauseabondi vengono avvertiti dai cittadini: certo, con il caldo di questi giorni, i rifiuti – specialmente quelli organici – emanano odori a dir poco ributtanti; basta passeggiare in corso Maroncelli per rendersene conto. Da giorni i residenti avvertono vampate di odori che li disgustano, e non sanno come fare per eliminarli. Il consigliere Cesare Carbonari (Pd) ha già avvertito l’Ufficio Igiene e la Consulta per la Sicurezza della Circoscrizione Nove.

Non è possibile lasciare Palazzo del Lavoro in questo stato – commenta – bisogna intervenire in fretta: sia per eliminare i rifiuti, sia per sfalciare l’erba, che potrebbe perfino prendere fuoco per un nonnulla. Inoltre, tra il ciarpame gettato oltre i cancelli ci sono anche oggetti probabilmente rubati, come delle borsette, che dovrebbero essere controllate e fatte pervenire ai proprietari”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo del Lavoro sommerso dai rifiuti: "Ci sono odori nauseabondi"

TorinoToday è in caricamento