Rifiuti speciali abbandonati a Leinì, sei denunce e multe per cinquemila euro

Queste persone, che appartengono ad aziende operanti sul territorio, dovranno inoltre risarcire lo smaltimento delle scorie lasciate in via Lombardore e in Borgata Tedeschi

Grande colpo della Polizia municipale di Leinì che, dopo lunghe settimane di indagini, è riuscita ad individuare e denunciare sei persone accusate di abbandono rifiuti. Appartenenti ad aziende agricole e industriali che operano sul territorio, queste persone dovranno inoltre risarcire lo smaltimento dei rifiuti speciali che hanno lasciato in via Lombardore e in Borgata Tedeschi. 

Quella dell'abbandonare determinati tipi di rifiuti - che dovrebbero essere smaltiti per mezzo di ditte specializzate - è una pratica purtroppo piuttosto diffusa sul territorio e non è solo imputabile alle aziende ma anche ai singoli cittadini, sanzionati - grazie a questa indagine - per un totale di circa 5 mila euro.

Per risparmiare, chi deve sbarazzarsi di rifiuti particolari, si allontana percorrendo strade poco battute per poi abbandonarli nella boscaglia, senza alcuno scrupolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento