Cronaca

Dal Comune: riduzione del costo del lavoro per i dirigenti

L’operazione di contenimento del costo del lavoro prevede una riduzione del premio di risultato per il personale con qualifica dirigenziale pari a circa il 30%

L'Amministrazione e le organizzazioni sindacali Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Direl hanno sottoscritto un accordo sulla riduzione del costo del lavoro per i dirigenti comunali. Era una misura obbligatoria per il principale organo comunale vista la perdurante, difficile e incerta situazione della finanza locale. Il rischio sarebbe stato quello di dover applicare tagli ad alcuni attuali servizi.

La firma prevede il contenimento del costo del lavoro e prevede una riduzione del premio di risultato per il personale con qualifica dirigenziale pari a circa il 30%. "L’Amministrazione comunale – dichiara l’assessore al Bilancio e al Personale, Gianguido Passoni – esprime soddisfazione per l’accordo raggiunto e un ringraziamento alle parti sociali per il senso di responsabilità costruttiva dimostrato con la firma odierna”.

L’Amministrazione e i sindacati hanno anche concordato di avviare un tavolo tecnico per la complessiva ridefinizione del sistema premiante e di richiedere anche alle società partecipate della Città analoga azione di revisione dei meccanismi e contenimento della retribuzioni della dirigenza, in particolare dei premi collegati ai risultati conseguiti.

Non è stato tralasciato il capitolo "trasparenza". Come fatto sin d'ora, sarà chiesto alle partecipate, nel rispetto della normativa in materia, la pubblicazione sui rispettivi siti web dei dati relativi ai compensi percepiti dal personale dirigente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Comune: riduzione del costo del lavoro per i dirigenti

TorinoToday è in caricamento