Mano pesante contro il bar: nuovo provvedimento, un mese di chiusura per la clientela 'criminale'

Stop già lo scorso dicembre

Il nuovo provvedimento di chiusura affisso sulla porta del bar Dino

Non c'è pace per il bar Dino di via Martiri della Libertà a Valperga. Un nuovo provvedimento di chiusura, questa volta per la durata di 30 giorni, è stato notificato al titolare, da poco scarcerato per la vicenda dello spaccio di droga dello scorso novembre 2018, nella giornata di martedì 12 marzo 2019, dai carabinieri della stazione di Cuorgné.

A inizio dicembre 2018 il bar era stato colpito da un provvedimento analogo. Anche in questo caso la ragione della chiusura è la clientela che lo frequenta, ritenuta dagli investigatori di matrice eccessivamente criminale.

Adesso all'esercente non resterà che aspettare metà aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento