Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Sempione

Nuova richiesta di pulizia e sfalcio per il trincerone di via Sempione

Il canale dimenticato di Barriera di Milano annega nei rifiuti. Critiche severe dai comitati di zona e dai consiglieri dell'opposizione. “Interpelleremo nei prossimi giorni l’immobiliare Regio Parco"

Il trincerone ferroviario di via Sempione e di via Gottardo calamita di sporcizia. Il degrado, infatti, continua ad essere il padrone del vecchio canale dimenticato. Ma le copiose lamentele dei residenti del quartiere Barriera di Milano, irritati per la presenza di immondizia di ogni genere, sono riuscite a convincere la circoscrizione Sei a prendere in mano la situazione. La presidente Nadia Conticelli scriverà all’immobiliare Regio Parco che ha in custodia il canale chiedendo il cronoprogramma degli interventi di pulizia e di sfalcio per tutto l'anno 2013. I tratti interessati sarebbero quelli dove il traffico è più intenso, in particolare l'asse che comprende corso Vercelli, via Martorelli e corso Giulio Cesare.

Ma basta buttare un occhio sotto il trincerone per fare la conta dei rifiuti. Tra pneumatici, bottiglie e sacchi della spazzatura il paesaggio lascia decisamente a desiderare. Il ritrovamento di alcuni ratti, in aggiunta, è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. “Interpelleremo nei prossimi giorni l’immobiliare Regio Parco – spiega la presidente Conticelli -. Chiederemo una maxi pulizia di tutta la zona, da via Cigna a via Bologna. Sia dentro il trincerone che nei pressi, lungo i marciapiedi. E faremo in modo che questa venga eseguita entro tempi brevi, per venire incontro alle richieste degli abitanti”.

Sul tema, che ormai da anni tocca l'intera Barriera, si è espresso anche il comitato di zona “Cittadini e commercianti di Barriera di Milano” che in passato aveva più volte criticato l'immobilità delle istituzioni. “Tutto ciò che può aiutare a migliorare la sicurezza e la pulizia delle nostre vie è da noi gradito – commenta il presidente Enzo Robella – Speriamo veramente che si arrivi ad un'intesa. Siamo stufi delle solite promesse da marinaio”. Critico Enrico Scagliotti, capogruppo della Lega Nord. “Non basta fare le pulizie una volta all’anno – denuncia Scagliotti -. Solo con un vero progetto si metterà la parola fine a questo problema”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova richiesta di pulizia e sfalcio per il trincerone di via Sempione

TorinoToday è in caricamento