Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Centro / Piazza San Carlo

Tragedia di piazza San Carlo: chiesto il processo per quattro ragazzini della 'banda dello spray'

Conto definitivo ferito: 1.693

Uno dei momenti della tragica sera di piazza San Carlo, il 3 giugno 2017

La procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per quattro ragazzi della 'banda dello spray', accusati di avere scatenato il panico in piazza San Carlo la sera del 3 giugno 2017, durante la trasmissione su maxischermo della finale di Champions League Real Madrid-Juventus. Sono gli unici della banda di cui è stata confermata la presenza in piazza quella sera, mentre ce ne sono altri indagati per altri episodi. Un quinto ragazzo, minorenne, è indagato per lo stesso fatto ma il suo percorso viene seguito dalla procura minorile.

L'accusa, per tutti, è di omicidio preterintenzionale (per le ferite di quella sera morì Erika Pioletti), lesioni e rapina. L'inchiesta è coordinata dai pm Paolo Scafi e Roberto Sparagna. Il procedimento potrebbe essere unificato a quello che vede come imputati, per gli stessi presunti reati (tranne la rapina) ma commessi in modo colposo, la sindaca Chiara Appendino, l'ex questore Angelo Sanna e altri funzionari e amministratori.

Nei giorni scorsi, a inizio dicembre 2018, alcuni fiancheggiatori della banda sono stati colti a fare un furto nella discoteca Milk di via Sacchi.

La procura ha finalmente anche un quadro completo dei feriti, che sono stati 1.693.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di piazza San Carlo: chiesto il processo per quattro ragazzini della 'banda dello spray'

TorinoToday è in caricamento