Cronaca

Ricercato torinese arrestato a Rimini, era al ristorante con moglie e figlie

Bloccato da una pattuglia della polizia di Stato dopo essere stato visto aggirarsi furtivamente in un parcheggio

Immagine di repertorio

Nel pomeriggio di mercoledì 25 gennaio un cittadino ha segnalato alla polizia di Stato di Rimini la presenza di una persona sospetta nel parcheggio del cinema "Settebello" la quale, dopo il passaggio di una volante, era uscita in tutta fretta da un camper per poi allontanarsi lungo il parco "Cervi".

Il controllo della targa del mezzo ha permesso così di scoprire che il suo proprietario, un 40enne di Torino, era ricercato dalle forze dell'ordine in quanto, sulla sua testa, pendeva un mandato di cattura emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Bologna.

L’uomo deve espiare una pena di 7 anni e 1 mese di reclusione per una lunga serie di reati, tra cui rapina, furto, ricettazione e danneggiamento, avvenuti principalmente in Piemonte e Lombardia.

Dopo aver ottenuto una descrizione dell'uomo, gli agenti sono partiti alla sua caccia passando prima dal parco per poi arrivare in piazzale Kennedy dove sono stati controllati i locali pubblici e gli esercizi commerciali. All'interno di una pizzeria è stato quindi individuato il 40enne seduto ad un tavolo in compagnia di una donna e due minori.

Sul posto è così intervenuta una pattuglia in borghese per non mettere in allarme l'uomo che, resosi conto di essere stato scoperto, non ha opposto resistenza e si è limitato a declinare le proprie generalità, chiedendo solo ai poliziotti di agire in maniera da non spaventare le due bambine presenti al tavolo che ha detto essere le sue figlie. Al termine degli accertamenti il 40enne è stato portato in carcere.


 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato torinese arrestato a Rimini, era al ristorante con moglie e figlie

TorinoToday è in caricamento