Ricercato dal 2013 e smascherato grazie alla patente falsa: trafficante arrestato

E' stato bloccato a Cesana Torinese, era diretto verso la frontiera del Monginevro. Adesso è caccia al falsario

Immagine di repertorio

Era ricercato in tutta Europa per traffico di droga ed è stato fermato, nel corso di un normale controllo avvenuto a metà aprile 2017 a Cesana Torinese.

A smascherare l'uomo, un marocchino di 44 anni, sorpreso alla guida di una Bmw con targa britannica che era diretta verso la frontiera del Monginevro, è stata una patente di guida belga abilmente falsificata, che risultava intestata a un belga di 36 anni.

Il documento sembrava assolutamente regolare ma i due carabinieri, che nella loro carriera avevano controllato, toccato e analizzato centinaia di documenti, hanno preferito approfondire gli accertamenti. Alcuni colori non erano convincenti. In caserma, i due militari sono riusciti a scovare l'anomalia seppur quasi impercettibile, utilizzando una lente d'ingrandimento e un'apparecchiatura a raggi ultravioletti.

Nella vettura dell'arrestato sono stati trovati e sequestrati circa 8.500 euro, quasi certamente derivanti da attività illegali.

Adesso è caccia al falsario, un vero 'Picasso' dei documenti contraffatti. In questo caso è stato tradito da una sfumatura e da alcuni caratteri che non corrispondevano agli originali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • La "deviazione" costa oltre 10mila euro: multato un camionista diretto a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento