menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Cerca sesso estremo e trova un ricatto: "Racconto tutto a tua moglie e ai tuoi colleghi"

Così gli spilla oltre 2mila euro

E' costata carissima a un torinese residente nella zona di borgo San Paolo la passione per il sesso estremo. Ad aprile 2018 l'uomo ha contattato su un portale di incontri su internet una donna di 43 anni residente in provincia di Cuneo e ha fissato un appuntamento per consumare con lei un rapporto sadomaso a pagamento.

Nell'albergo dove era stato fissato l'incontro, sempre nel Cuneese, l'uomo, dopo avere avuto il rapporto, ha trovato un ricatto. La donna, sostenendo di avere subito lesioni, lo ha minacciato di rivelare le fantasie ai suoi familiari e ai suoi colleghi ed è riuscita a ottenere che lui, sposato con figli, le versasse 2.250 euro su una carta Postepay. Tuttavia, il ricatto non si è fermato e a quel punto lui si è rivolto agli agenti del commissariato della zona dove abita, che gli hanno consigliato di fissare un ultimo incontro per incastrarla.

Così è avvenuto a inizio maggio 2018, sempre nella zona dove era avvenuto il primo incontro. Quando lui le ha consegnato 600 euro in contanti e lei si è allontanata per la ricattatrice sono scattate le manette con l'accusa di estorsione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento