rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Ivrea

Ricattato dall’amante conosciuta in chat: “O 1.500 euro o racconto tutto”

Aveva conosciuto una trentottenne su un noto sito internet e da allora l’aveva frequentata nonostante fosse sposato. E’ andato tutto liscio fino a quando questa l’ha ricattato. Ma sono scattate le manette

“Se non mi dai 1.500 euro in contanti racconto tutto a tua moglie”. Queste le parole che una donna romena di 38 anni, cassiera in un locale notturno a Torino, avrebbe detto a un dirigente di un’azienda canavesana dopo essersi conosciuti in una chat su internet e mesi di frequentazioni. Una storia extraconiugale iniziata quasi per gioco, ma che presto è passata a livelli più alti, complice la crisi matrimoniale dell’uomo.

A settembre i due si erano conosciuti su un noto social network. A gennaio il dirigente conosce anche una seconda ragazza che, con la prima, inizia a mandare continui messaggi e a fare telefonate all’uomo dicendo di sentirsi presa in giro e sfruttata. Dalle telefonate si rapidamente passa alle minacce di raccontare tutto alla moglie, fino alla richiesta di denaro, a cui l’uomo acconsente.

Prima di dare i contanti alla trentottenne l’uomo si è rivolto ai Carabinieri raccontando i fatti e mostrando i messaggi. A quel punto la consegna del denaro - 1.500 euro - è avvenuta sotto gli occhi delle forze dell’ordine che intervengono arrestando la donna in flagranza di reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricattato dall’amante conosciuta in chat: “O 1.500 euro o racconto tutto”

TorinoToday è in caricamento