Cronaca Nizza Millefonti / Via Nizza

Riapre via Nizza: commercianti e residenti festeggiano il ritorno alla normalità

Sabato 18 novembre l'accensione delle luminarie di Natale e tanti eventi

Via Nizza

Si festeggia la riapertura di via Nizza, nel tratto tra Lingotto Fiere e via Sommariva. Il tratto di strada, riaperto lo scorso 30 ottobre al traffico, che al momento viene veicolato su una corsia a fianco del cantiere dove in futuro sorgerà la stazione Regione Piemonte-Italia 61,  è rimasto chiuso per quattro anni a causa dei lavori per gli scavi della metro e sabato 18 novembre sarà un giorno particolarmente importante per chi ha un'attività nella zona e per chi ci vive.

Dalle 10 alle 18, musica, animazione per bambini e l’accensione delle “Luci di Natale” - "Trenta bacchette magiche - ha spiegato l'assessore al Commercio Alberto Sacco - che con la loro luce creeranno un’atmosfera natalizia in via Nizza nel tratto compreso tra corso Maroncelli e via Caramagna" - accompagneranno la festa organizzata dall'Associazione dei Commercianti appositamente per la riapertura di questo tratto di strada. Un primo passo verso la riqualificazione dell'area e per invogliare di nuovo le persone, che per anni hanno evitato quel percorso, al transito magari tornando a frequentare i negozi di zona. Quelli che sono sopravvissuti almeno. Già perchè con i cantieri, in molti, in questo lasso di tempo, sono stati costretti a chiudere definitivamente le serrande

“È un giorno importante per chi vive e lavora nella zona - hanno spiegato Maria Lapietra e Alberto Sacco, assessori alla Viabilità e al Commercio del Comune -, per i titolari degli esercizi commerciali e per i loro clienti che, dopo quattro lunghi anni, vedono ormai prossima la fine dei disagi derivati dal cantiere della metropolitana”.

Metropolitana che però, per fortuna, contribuirà alla riqualificazione dell'area e porterà dei vantaggi nella zona, per residenti e commercianti. “Il completamento del tracciato della linea 1 verso piazza Bengasi e l’entrata in esercizio delle due ultime stazioni - sottolinea Lapietra - modificherà le abitudini di trasporto con ricadute positive sulla qualità della vita dei residenti e sull’intera mobilità cittadina”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre via Nizza: commercianti e residenti festeggiano il ritorno alla normalità

TorinoToday è in caricamento