menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapre il Museo Pietro Micca: le gallerie restituite ai torinesi

Le storiche gallerie "di Pietro Micca", dove si consumarono tante pagine eroiche dell'assedio del 1706, hanno riaperto al pubblico. Erano state chiuse a novembre 2013 per delle infiltrazioni d'acqua

È sotto una pioggia scrosciante che il Museo Pietro Micca ha riaperto i battenti, dopo sei mesi di chiusura dovuta all’inagibilità delle gallerie e dopo innumerevoli, paradossali complicazioni burocratiche. Nonostante la pioggia, la gente ha iniziato ad arrivare già dalle 10.00, orario stabilito per la riapertura in pompa magna, con tanto di figuranti del gruppo storico Pietro Micca in divisa militare del 1706.

La vicenda è nota: le storiche gallerie dell’antica Cittadella erano state allagate, per via di una perdita nelle tubazioni delle cucine del Circolo Ufficiali. Il problema era serio, e rischiava di compromettere le gallerie, che il 13 novembre 2013 erano state chiuse. La riparazione della perdita ha richiesto del tempo, ma il risultato è ottimo: nel giorno della tanto sospirata riapertura, di acqua non ce n’era nemmeno una goccia; e dire che fuori pioveva a dirotto.

Riapertura Museo Pietro Micca 3Eppure l’acqua è stata soltanto uno dei problemi: per riaprire il Museo è stato necessario realizzare i bagni, per i turisti e per il personale di servizio, e infine anche una linea telefonica. Tutti lavori che hanno continuamente fatto slittare la data della riapertura, producendo un certo sconforto in chi vedeva uno dei Musei più significativi di Torino chiuso fino a data da destinarsi.

Per dare solennità all’evento della riapertura sono arrivati anche i figuranti del gruppo storico: quella è un po’ casa loro, dato che vi svolgono anche le riunioni dei soci. Ma è casa anche di tutti quei torinesi che si sentono grati a Pietro Micca ed agli eroi del 1706: tra i primi ad entrare nel museo  e poi a scendere nella galleria Magistrale, oggi, ci sono stati anche dei bambini, incuriositi da quei signori in uniforme e dalla figura di quell’altro “signore” di nome Pietro Micca, che era morto per salvare Torino.

Riapertura Museo Pietro Micca 7“Aspettavamo da tanto di riprendere l’attività – commenta il presidente dell’Associazione Amici del Museo Pietro Micca, il professor Mario Reviglio – il nostro lavoro è fatto per passione e siamo intimamente soddisfatti di poter riaprire le porte del Museo”. Reviglio mostra i bagni, le gallerie (finalmente asciutte): tutti i lavori nella parte storica e nel museo sono stati fatti, dice, con le giuste tempistiche. E ci porta fin sotto la celebre scalinata dove si immolò eroicamente Pietro Micca, ormai di nuovo accessibile al pubblico: “Sì – sorride – lui forse sarebbe soddisfatto di noi, e del museo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento