Cronaca

Si sblocca l'estate dei Murazzi, al via la delibera per l'installazione dei dehors

La delibera permette ai futuri gestori ed a quelli già presenti di posizionare sul lungo fiume sedie, tavoli ed ombrelloni, a patto che si tratti di strutture leggere e facilmente rimovibili

I Murazzi muovono i primi passi verso l'estate. Dopo l'inabissarsi della questione, sollevata dal sindaco Piero Fassino che ha contribuito a sveltire lo sbriglio delle pratiche burocratiche, nella giornata di martedì la giunta comunale ha finalmente redatto la prima delibera fondamentale.

Il provvedimento, proposto dall'assessore al Suolo Pubblico Ilda Curti prevede le deroghe necessarie per l'installazione di sedie, tavoli ed ombrelloni: l'atto, che sblocca la situazione, dovrà tuttavia passare dalla Sala Rossa lunedì prossimo, giorno in cui si attende l'approvazione.

Sulla base della delibera verrà concesso ad alcuni gestori di occupare le arcate private per lo stazionamento temporaneo di diversi esercizi commerciali come la gelateria Alberto Marchetti, il caffè Costadoro, la Burgheria ed il pastificio Savurè.

A causa dei ritardi e della discordanza tra le varie proposte presentate in consiglio, il piano estivo che avrebbe dovuto prendere il via a maggio, si protrarrà fino a luglio, mese in cui si spera che i Murazzi possano essere nuovamente fruibili. Con la delibera presentata dall'assessore Curti, anche i locali già esistenti come le discoteche e la Student Zone potranno sistemare lungo il fiume i dehors, a patto che si tratti di strutture temporanee, facilmente rimovibili e leggere.

Al vaglio della giunta comunale anche il progetto "punto verde" presentato da Mangone e Braccialarghe che prevede, per i Murazzi, un piano culturale estivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sblocca l'estate dei Murazzi, al via la delibera per l'installazione dei dehors

TorinoToday è in caricamento