Cronaca Centro / Piazza Solferino

Aperta una parte di piazza Solferino: nuova estetica senza Atrium

Piazza Solferino la si ricordava con i due padiglioni di Atrium, prima che venisse "coperta" per il rifacimento. Oggi una parte è stata riaperta e la vista è completamente diversa

Dopo la rimozione dei due padiglioni di Atrium, costruiti in occasione delle Olimpiadi invernali di Torino 2006, oggi è stata riaperta una parte di piazza Solferino. La parte rinnovata della piazza presenta un rifacimento della pavimentazione dell'aiuola, in porfido per la parte centrale e in calcestre (pavimentazione drenante formata da materiali calcarei compattati) per i camminamenti laterali tra gli alberi. E' stata anche rinnovata l'illuminazione, che ora usa sistemi più efficienti che annullano la dispersione della luce verso l'alto. Sul un lato della piazza proseguono, nel rispetto del cronoprogramma, i lavori di realizzazione del nuovo parcheggio pertinenziale da 233 posti auto, la cui inaugurazione è prevista nel novembre 2012.


A interventi finiti ci sarà continuità estetica fra le due grandi aiuole alberate e l'area centrale occupata dal monumento a Ferdinando di Savoia, che sarà protetto da una recinzione di ferro. Previsto anche il riposizionamento del monumento a La Farina che tra pochi giorni sarà inviato in un laboratorio specializzato per essere restaurato. Saranno piantati 23 nuovi alberi, e una nuova fontana abbellirà il lato Complessivamente la riqualificazione interesserà circa 10 mila metri quadrati di spazio pubblico, a fronte dei circa duemila concessi per il parcheggio. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperta una parte di piazza Solferino: nuova estetica senza Atrium

TorinoToday è in caricamento