Sauze d'Oulx: revocati gli arresti domiciliari per il sindaco

Con un provvedimento emanato dal gip Sandra Recchione, il sindaco Meneguzzi e l'assistente Bobba non sono più agli arresti domiciliari

Sono stati revocati gli arresti domiciliari per il sindaco di Sauze d'Oulx Mauro Meneguzzi. Il provvedimento di revoca della detenzione è stato disposto dal gip di Torino Sandra Recchione. Stesso discorso per la segretaria di Meneguzzi, Rita Bobba, la moglie del sindaco di Bardonecchia.

Mauro Meneguzzi è accusato di truffa ai danni dello Stato. E' indagato, con la sua segretaria, dal pm Francesco Pelosi per aver timbrato il badge lavorativo di Rita Bobba mentre quest'ultima non si trovava sul posto di lavoro. Secondo gli accertamenti dei Carabinieri il tutto sarebbe andato avanti per circa un anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento