Cronaca Crocetta / Via Paolo Sacchi

Porta Nuova, restyling al termine: via i primi ponteggi dalla stazione

Lo scalo sarà anche dotato di una nuova illuminazione attraverso un progetto di efficienza energetica

Porta Nuova torna alle tinte originarie del 1861. E’ quanto emerge man mano che vengono tolti i ponteggi sulla facciata della stazione. Il rosso vivo dell’intonaco regala un bel colpo d’occhio ai viaggiatori abituati ai lavori in corso e ai corridoi provvisori allestiti all’entrata tinti di un profondo blu.

Gli operai hanno smontato i primi ponteggi sulla destra ed entro la fine di agosto tutto il fronte su corso Vittorio Emanuele II sarà completamente libero. Continueranno i lavori ai lati, su via Nizza e via Sacchi. Si spera di vedere entro la fine del 2016 il completamento dell’opera iniziata nel 2013 che ha visto il restauro delle coperture, delle facciate e la realizzazione di un parcheggio interrato di quattro piani con 250 posti auto sul lato di via Sacchi. 

Porta Nuova sarà anche dotata di una nuova illuminazione attraverso un progetto di efficienza energetica con l’utilizzo di Led ad altissime prestazioni per valorizzare tutto il patrimonio monumentale dello scalo ferroviario.

Lunedì 20 giugno sono iniziati i lavori di restyling per l’illuminazione che daranno un impatto artistico e scenografico emozionante per i torinesi e per tutti coloro che ammireranno la nuova luce della storica stazione.

I rendering mostrano il futuro prossimo di Porta Nuova. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta Nuova, restyling al termine: via i primi ponteggi dalla stazione

TorinoToday è in caricamento