Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Grugliasco

Gerbido, respinto il ricorso di Pro Natura contro l'inceneritore

Le motivazioni del ricorso sono state ritenute inaccettabili o respinte per tardività; secondo il Tar sono state applicate tutte le procedure necessarie

Il ricorso contro l'inceneritore di Gerbido presentato da Pro Natura e 19 cittadini è stato respinto. La richiesta era annullare il rinnovo dell'Autorizzazione Integrata Ambientale concessa il 6 febbraio ma nella sentenza si legge chiaramente che la società Trm, la provincia e il comune di Torino hanno rispettato le procedure necessarie.

Pro Natura ha presentato sette motivi che argomentavano il ricorso ma sono stati tutti respinti per tardività o considerati irricevibili. In particolare gli studi medici su cui si sarebbe fondata la richiesta sono stati valutati inattendibili perché relativi a un altro contesto territoriale e basati su inceneritori di prima generazione. 
 
"Le misure di controllo cautelativo previste nel provvedimento a carico dell'Arpa costituiscono un ulteriore presidio di buona e corretta gestione dell'inceneritore". Questa la definitiva replica del Tar alle proteste che hanno succeduto la dichiarazione della sentenza. 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gerbido, respinto il ricorso di Pro Natura contro l'inceneritore

TorinoToday è in caricamento