Cronaca

Respinti i ricorsi della Lega Nord sulle firme false, salvo Chiamparino

Il Consiglio di Stato ha rispedito al mittente le accuse del Carroccio, confermata la sentenza del Tar del Piemonte

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso della Lega Nord sulle presunte irregolarità nella raccolta delle firme di alcune liste a sostegno della candidatura di Sergio Chiamparino alle ultime elezioni regionali del Piemonte.

Il legale del Pd, Vittorio Barosio, ha riferito che è stata confermata la sentenza del Tar del Piemonte dello scorso luglio, che già aveva dato ragione al presidente Chiamparino. "Sono state accolte - sottolinea il legale - le nostre motivazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Respinti i ricorsi della Lega Nord sulle firme false, salvo Chiamparino

TorinoToday è in caricamento