Cronaca

Raid al campo rom: l'uomo arrestato rimane in carcere

Sono state due le persone arrestate per l'incendio dello scorso 10 dicembre al campo rom della Continassa. Il Tribunale del Riesame di Torino ha respinto l'istanza di scarcerazione

E' stata respinta l'istanza di scarcerazione per uno dei due arrestati per per l'incendio al campo rom abusivo della Continassa dello scorso sabato 10 dicembre. Secondo i giudici del Tribunale del Riesame di Torino "permangono gravi indizi di colpevolezza" e le dichiarazioni del tenente dei carabinieri a carico dell'indagato sono precise e documentate. Guido D.V., 59 anni, ha sostenuto di non essere stato presente al raid, ma sulle esigenze cautelari non c'é stata alcuna contestazione da parte della difesa. Il pm Laura Longo contesta a lui e ad Andrea O., 20 anni, i reati di incendio doloso, danneggiamento e resistenza con l'aggravante dell'odio etnico. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid al campo rom: l'uomo arrestato rimane in carcere

TorinoToday è in caricamento